Tuo IP:

 
 

Visite totali:

Visite di oggi:

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
 



 

/il blues del manichino.htm

 

 

 

 

IL BLUES DEL MANICHINO Zecchino d'Oro 55 (2012)
Testo: L. Veronesi – G. Di Marco Musica: L. Veronesi – G. Di Marco

 

Sono un bimbo manichino,
in un grande magazzino,
mi hanno messo un abitino
con il prezzo di listino,
Uno strano cappellino
ed un fiore nel taschino...
Ma col blues del manichino.

Sono un bimbo manichino
Yummi eh yummi oh
In vetrina dal mattino,
Yummi eh yummi oh
Nella strada c’è un bambino
Yummi eh yummi oh
Che mi fa un bel sorrisino.
Yummi eh yummi oh
Con la punta del piedino
batte il tempo sul gradino
Per il blues del manichino.


Vorrei diventare un giorno anch’io
come quel bambino,
giocare a palla con gli amici
Con gli amici
Oppure a nascondino.
Vorrei calpestare un giorno anch’io
l’erba del giardino,
tra le farfalle con la bici
Con la bici
E col mio cagnolino.


Sono un bimbo manichino,
Yummi eh yummi oh
Sempre qui nel magazzino,
Yummi eh yummi oh
Ecco torna quel bambino,
Yummi eh yummi oh
Mi fa segno col ditino
Yummi eh yummi oh
Ride, poi fa l’occhiolino,
vuol sentire da vicino
questo blues del manichino.


Vorrei diventare un giorno anch’io
come quel bambino,
giocare a palla con gli amici
Con gli amici
Oppure a nascondino.
Vorrei calpestare un giorno anch’io
l’erba del giardino,
Tra le farfalle con la bici
Con la bici
E col mio cagnolino.


Ma nel grande magazzino
si è perduto quel bambino,
gli han venduto l’abitino uguale a te...
Con un buffo mocassino
lui non batte più il piedino,
Sembra quasi un manichino come me!


Vorrei diventare un giorno anch’io
come quel bambino,
che giocava con gli amici
Con gli amici
Sull’erba del giardino,
che correva con la bici
Con la bici
E col suo cagnolino.
Ma nel cuore puoi trovare quel bambino...
Con il blues del manichino!


 

Punteggio totale:

   

 

 

Se avete da reclamare riguardo il materiale di questa pagina, scrivete a piccolesorprese.it.