Tuo IP:

 
 

Visite totali:

Visite di oggi:

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
 



 

/la nina la pinta e la santa maria.htm

 

 

 

 

LA NIÑA LA PINTA E LA SANTA MARIA - 42° Zecchino d'Oro (1999)
T. Martucci - G. Taddei - A. Anelli

 

Coro:
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.

1° Solista:
Un dì Isabella Regina di Castiglia
donò a Colombo un piccolo naviglio
tre Caravelle con scialuppe e l’equipaggio
deciso a tutto anche a fare un arrembaggio.

2° Solista:
Così Colombo ammiraglio genovese
con tanta ciurma ma con poche spese
partì per l’India con le vele al vento
ma proprio il vento poi lo tradì.

Coro:
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.

1° Solista:
Sbattuti al largo dalla tramontana
il marinaio Rodrigo De Triana
anche se aveva sopra un occhio una bandana
gridava terra da una settimana.

3° Solista:
Scesero tutti per mangiare e bere
però vedendo quelle facce scure
lo capì subito il gran Conquistador
non era l’India ma San Salvador.

Coro:
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.

1° Solista:
Dopo tre lune venne il quarto giorno
Colombo disse: è l’ora del ritorno
e ripartivano con stive ben stipate
di pomodori rossi, arachidi e patate.

Coro:
Grossi ananassi, tacchini tutti nani
fagioli bianchi, pappagalli brasiliani
il grano turco, papaya, peperoni,
cacao, tabacco e caucciù.

Coro:
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.

2° Solista:
Ed al ritorno Isabella di Castiglia (Coro: La Niña)
donò a Colombo un toro e una mantiglia (Coro: La pinta)
al capitano e anche a tutto l’equipaggio (Coro: La Santa Maria)
quattro pesetas e un chilo di formaggio.

Coro:
Si fece festa per centoventi giorni
non solo in Spagna ma anche nei dintorni

3° Solista:
e questo grazie a Colombo viaggiatore
che per errore l’America scoprì…

Coro:
Con la Niña, la Pinta e la Santa Maria.
La Niña, la Pinta e la Santa Maria.


 

Punteggio totale:

   

 

 

Se avete da reclamare riguardo il materiale di questa pagina, scrivete a piccolesorprese.it.